Go to Top

DECRETO LEGISLATIVO 18 luglio 2005, n. 171 

Codice della nautica da diporto ed attuazione della direttiva 2003/44/CE, a norma dell'articolo 6 della legge 8 luglio 2003, n. 172. (GU Serie Generale n.202 del 31-08-2005 - Suppl. Ordinario n. 148)
note: Entrata in vigore del decreto: 15-9-2005

Art. 39.

Patente Nautica

1. La patente nautica per unita' da diporto di lunghezza non superiore a ventiquattro metri e' obbligatoria nei seguenti casi, in relazione alla navigazione effettivamente svolta:

a) per la navigazione oltre le sei miglia dalla costa o, comunque, su moto d'acqua;

b) per la navigazione nelle acque interne e per la navigazione nelle acque marittime entro sei miglia dalla costa, quando a bordo dell'unità è installato un motore di cilindrata superiore a 750 cc se a carburazione o iniezione a due tempi, o a 1.000 cc se a carburazione o a iniezione a quattro tempi fuori bordo, o a 1.300cc se a carburazione o a iniezione a quattro tempi entro bordo, o a 2.000cc se a ciclo diesel non sovralimentato, o a 1.300cc se a ciclo diesel sovralimentato, comunque con potenza superiore a 30kW o a 40,8CV. ((10))

AGGIORNAMENTO (10)

Il D.L. 25 luglio 2018, n. 91 ha disposto (con l'art. 4, comma 3)che "Le disposizioni di cui all'articolo 39, comma 1, lettera b), del decreto legislativo 18 luglio 2005, n.171, relative all'obbligatorietà della patente nautica per la conduzione di unità aventi motore di cilindrata superiore a 750cc a iniezione a due tempi, si applicano a decorrere dal 1° gennaio 2019".

close-link